giovedì 12 marzo 2009

Diretto Mendoza-Varese.

Mendoza è un'oasi artificiale creata dall'uomo che ha saputo come utilizzare nel migliore dei modi le acque generate dai ghiacciai delle Ande - di fatto, fa parte del suo territorio (anche se condiviso con il Cile) il monte Aconcagua, la "Sentinella di pietra", la cima piú alta del Sudamerica.

Che bella cittá! Piena di alberi frondosi che vengono irrigati grazie a un complicato e efficiente sistema di canali (lo stesso vale per i campi) e con un grandissimo parco vicino al centro, un anfiteatro scavato in una culla tra le montagne dove ogni anno si celebra l'importantissima Festa della Vendemmia -che spettacolo! Una cittá tranquilla, abitata da gente altrettanto tranquilla ma allo stesso tempo fiestera, e con un paesaggio di montagne mozzafiato e vigneti cosí grandi da perdere la cognizione dello spazio.

Passeggiando tra le strade di terra delimitate dalle file dei pioppi, nel departamento di Maipú, ho sentito l'odore della terra smossa nei campi e sono tornata per un attimo indietro di anni: mi si è materializzata l'immagine dell'orto che mio nonno coltivava quando ero bambina. Lo stesso odore: la terra. Pomodori, zucchine, cetrioli, fragole, more, zucche, fichi e ovviamente, l'uva, quella bianca e quella nera: buone.

Ho un ricordo incancellabile di quando giocavamo nel cortile di casa: mia sorella, la Manu, la Piera, la Ste... e chiunque si aggiungesse di volta in volta era benvenuto (o quasi, eh, Mariano? ahah!).
Passavamo ore sulle altalene e poi di sera, complice il buio, entravamo nell'orto e ci nascondevamo dietro i rami contorti dei kiwi, imitando le ladre di "Occhi di Gatto", e spiando (come se non ci potessero vedere, ah che ingenua fanciullezza!) i ragazzi grandi, quelli "del cortile", che giocavano a pallone sulla strada appena al di lá del recinto in gesso bianco.

Questo pensiero è partito un pomeriggio soleggiato di Marzo dalla provincia agricola di Mendoza, ha attraversato la Cordillera e l'Oceano ed è volato fino alla provincia industriale di Varese, alle mie compagne di infanzia: quelle della Via Videtti, Castronno.
Spero che sia arrivato tutto intero.

6 commenti:

Pié ha detto...

Sarà un periodo così... Ma oltre alle lacrime non riesco a scrivere altro.... Ti penso un bacio grande! P.s. è arrivato tutto intero come una onda energetica!

Anonimo ha detto...

Paolaaaaaaaaaaaaaaaaaa, mi hai commossa nuovamente, sei dolcissima nel raccontare NOI DELLA VIA VIDETTI...e comunque i ragazzi del cortile erano LA BANDA BASSOTTI ti ricordi? Come si può dimenticare tutto ciò che abbiamo combinato quando eravamo piccoli? Il rigogliosissimo orto del nonno Primo era il nostro "guardiano" quando cantavamo a squarciagola sulle altalene le canzoni...e diventava come dici tu il nostro nascondiglio quando si giocava ad "Occhi di gatto"...e quando si organizzavano gli spettacoli? Una volta l'avevamo chiamato BORGOMANERO...la pesca, la discoteca, le sfilate con i vestiti delle mamme...le scarpe con il tacco...CHE FANTASTICOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!! Ti ricordi quando giocavamo a Napoleone o a Strega comanda colore...Lupo mangia frutta...e le bici? Rigorosamente rosa e con cestino...MERAVIGLIOSA FANCIULLEZZA... TI VOGLIO BENE PAOLA, CONTINUA A FARCI SOGNARE CON LE TUE SPLENDIDE, SEMPLICI E PROFONDE PAROLE... SEI IN GRADO DI TRASMETTERE SENSAZIONI STUPENDE... UN ABBRACCIO PIENO PIENO D'AFFETTO, E' ARRIVATO TUTTO AL CUORE, NEL PIU' PROFONDO DEL CUORE!! Ciao Piccolo fiorellino giramondo (come avevo già scritto in un post all'inizio), MANU.

Anonimo ha detto...

Cavolo, mi è venuta in mente una cosa...
E SE TI DICESSI CULINO-MOSTRO-BACIOTA?
Manu

dora ha detto...

ahhhhhhh che bello veramenteeeee!!!!!! è arrivato è arrivato!!!!!!
ah ah ah mamma mia che ricordi... la cosa che auguro sempre ai miei figli (e già ho detto tutto) è di vivere una fanciullezza come la nostra... penso che non si possa chiedere di + ... vi voglio bene compagni di infanzia!!! e a te pò ti voglio bene come un cielo!!!!!!!!! mi hai smosso dentro... che subbuglio :)

Pao ha detto...

ti ho smosso dentro... meglio di un lassativo! ;)

dora ha detto...

ah ah ah noto che il tuo umorismo non lo perdi mai ... (vedi smemo e le nostre mitiche poesie)!!
ciao viandante!! tvb

Posta un commento