domenica 28 dicembre 2008

Cabo Polonio è Il Posto.

Rimpiango ancora di esserci stata solo un giorno, ma è stato comunque sufficiente per entrare dentro me stessa, toccarmi dal di dentro e respirare la mia essenza.

Prendi un villaggio fuori dal mondo, dove non arriva nessun bus ma si puó accedere solo con un 4x4 capace di superare le dune di sabbia.
Prendi un piccolo, sperduto villaggio senza elettricitá nè internet, fatto di casette bianche, cavalli e galline, cani e persone (poche decine). Una comunitá new hippie che ha deciso di vivere lontano da tutto, in Paradiso.

Prendi una spiaggia lunghissima di soffice sabbia bianca che finisce diretta nell'oceano.
Un oceano prepotente, fatto di acqua gelata e di onde aggressive. Un angolo selvaggio che non vuole sottomettersi all'addomesticamento dell'uomo.

Un posto che consiglieresti a chiunque perchè è troppo magico per non essere visto, ma che nello stesso tempo non vuoi far conoscere a nessuno, perchè tutta la sua magia merita di essere preservata.

Un posto in cui senza rendertene conto puoi dimenticarti di tutto e poi, improvvisamente, come se fosse qualcosa privo di troppa importanza, ricordarti chi sei davvero, e capire qual'è il motivo che ti spinge a muoverti. A vivere.

Io l'ho capito.
Io ho avuto la mia illuminazione, la mia epifania, come direbbe Joyce.
Io ho trovato il mio scopo.

Ma, chiedo scusa, lo tengo dentro di me come un segreto prezioso.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Feliz Navidad Po'! Sei stata "assente" parecchi giorni dal tuo blog ma credimi...se ogni volta che "svanisci" per giorni (l'importante è che vada tutto bene...) poi ritorni con tutto il tuo incanto di parole e foto...NE VALE LA PENA...questo TUO libro virtuale che stiamo leggendo in tanti ci tiene uniti...è troppo strano ma è così! Che meraviglia di posti...ci puoi credere soltanto quando li vedi e li tocchi con mano...sono un INCANTO!!! Ti abbraccio forte forte e ti mando un baciottone enorme, Manu.

Anonimo ha detto...

Po'!
Siamo i tuoi cugini ange e mariano!!
Hai ricevuto il nostro sms a Natale??
Ci sei mancata tanto il giorno di Natale ma ti abbiamo pensato intensamente sulle bianche spiagge brasiliane, con machissimi hombres al tuo fianco..che sogno il tuo viaggio!
Tuo papà ci ha detto che presto ti raggiungerà: che emozione!!
Noi ancora non sappiamo se risuciremo a venire, uff!
intanto Mariano ha pensato bene di trasorrere le vacanze malato..povero derelitto, da quando è sposato è già la seconda volta che si ammala-sarà colpa mia??Bo...
Ti abbracciamo fortissimo Po!!non vediamo l'ora di sentire i tuoi racconti!!
Buon viaggio!
Ange e Mariano

valy ha detto...

eh no... non puoi lasciarmi totalmente all'oscuro della tua illuminazione!! è una vita che aspetto anch'io con te!
mi manchi

Posta un commento