venerdì 5 dicembre 2008

Colonia

Colonia del Sacramento è di una bellezza che non sono capace di descrivere a parole. Mi sono sforzata, ho pensato e ripensato, ma ogni cosa che mi viene in mente risulta riduttiva, patetica o persino volgare.

Lascio parlare le immagini, che anche se non trionfano del tutto laddove la parola fallisce, possono per lo meno dare un'idea approssimativa di quello che non riesco a esprimere.


Spiaggia

Chiringuito + tramonto + spiaggia = relax


Il tramonto e il profilo di Carla


Il sole si nasconde dietro una nuvola, nella sua impressionante discesa verso il Rio de la Plata.



Sguardo perso all'orizzonte (è per finta, stavo posando, ahah)
La macchina dei miei sogni. (mad = folle)




Il porto di Colonia








Carla e Pao al porto.




Spiaggetta e arbusti.




Il faro.



Bicicletta.



La calle de los Suspiros. Ahhh, qué linda...





Cagnolone randagio che fa la siesta.




Lanterna.




Io sotto la porta del faro. C'era un cartello che diceva: attenzione alla testa, porta bassa. Tutti si dovevano abbassare per passare tranne me. Saró nana?




Riprendendo vecchie abitudini: passeggiata in bici lungo la spiaggia.



Spiaggia e canneto.



Vecchia Plaza de Toros.




Tramonto. Madre e figlio.




Orme sulla sabbia, uomo e cane.

1 commento:

valy ha detto...

che paradiso pò... non avevo la minima idea di dove fosse, anche se immaginavo non potesse distare troppo da Montevideo, e allora ho cercato Colonia del Sacramento sull'atlante... che bravetta eh?

Posta un commento