venerdì 26 dicembre 2008

Feliz Natal

Chiedo scusa per aver abbandonato il blog.
In questi -quanti giorni?- sono successe tante cose, il tempo ha iniziato a correre furiosamente e ho fatto fatica a stargli dietro.

Prometto che torneró presto a dare mie notizie, per il momento spero vi bastino le foto scattate nelle ultime meravigliose tappe del mio cammino.

Attualmente mi trovo in una piovosa Sao Paulo, Brasile. Assicuro di essere viva e in salute. Probabilmente piú nostalgica del normale, ma tengo botta.

Un abbraccio caldo di Natale, morbido come un maglioncione di lana.

Paola.

...

Pido perdón por abandonar el blog.
En estos -cuántos días?- pasaron muchas cosas, el tiempo empezó a correr furiosamente y no conseguí estar a su paso.

Prometo volver pronto a contar de mi, por ahora espero os basten las fotos que tomé en las últimas, maravillosas etapas de mi camino.

Actualmente me encuentro en una lluviosa Sao Paulo, Brasil. Aseguro estar viva y en salud.
Probablemente más nostálgica de lo normal, pero toda entera.


Un abrazo calentito de Navidad, suave como un jersey de lana.

Paola.

2 commenti:

valy ha detto...

ciao pò! sei già a Sao Paulo?! e com'è? ho appena finito di guardare le foto degli ultimi posti in cui sei stata... ed è stato stranissimo rivedere una città, Curitiba, all'improvviso, dopo tutta quella natura selvaggia e bellissima... chissà com'è per te!
seguo sull'atlante i tuoi tragitti e mi sembra che ti sposti alla velocità della luce! invece chissà com'è esserci dentro... :-)
non ho fatto neanche in tempo a mandarti l'invito per la mostra del marito della Tati a Montevideo, sei già lontana... mi dispiace... sono stata "assente" nei gg in cui potevo combinare il vostro incontro.
ti mando 1abbraccio, sto andando a scriverti una mail sulla posta di hotmail...

Pao ha detto...

Amore! in realtá Curitiba, pur essendo una cittá, è talmente piena di parchi e giardini che è ancora una volta la natura a dominare sull'asfalto... il vero shock è stato arrivare a Sao Paulo dopo quasi un mese di spiagge... ma è stato uno shock positivo, le grandi cittá mi riempiono sempre di energia e di stimoli. Torneró sicuramente a Montevideo quando saró a Buenos Aires alla fine del mio viaggio, non posso non salutare la mia cittá -fin ora- preferita! Quindi se il marito della tua amica espone permanentemente o almeno per un lungo periodo, probabilmente faró in tempo a passare. Un bacio!

Posta un commento